Sono disponibile a provare i prodotti che le aziende desiderano promuovere e a recensirli successivamente sul mio blog.Contattatemi pure se siete interessati.



martedì 29 gennaio 2013

PANE DOLCI ABIS





Oggi vi parlo del Pane e Dolci Abis, una bellissima realtà di Gadoni, un paese della barbagia nuorese.
L'azienda nasce nel lontano 1970, quando Silvana e Giuseppe creano un panificio che in poco tempo diviene meta della gente del posto, che elogia il lavoro sapiente della coppia, che si sbizzarrisce nella creazione di pani di tutti i tipi e sapori.
In poco tempo anche i negozi si riforniscono dal Panificio Abis.
L'inventiva dei due viene affiancata da quella di Carmen e Monica nell'ambito dolciario, che sfruttando i preziosi ingredienti della loro terra quali miele, sapa e frutta secca, mettono i mostra tutto il campionario dei dolci tradizionali.
L'azienda diviene  Pane e Dolci Abis, nella quale viene forgiato il connubio pane e dolci, in un mix di tradizione e originalità.
Nel 2003 arriva l'importante certificazione ISO9001, che permette all'azienda di assicurare ai suoi clienti un livello qualitativo altissimo, nonche di permettere ai loro prodotti di varcare i confini nazionali.
La crescente richiesta del mercato impone nuova manodopera, che viene trovata in quattro mamme del posto, che con la loro sapienza, danno vita a prodotti tradizionali genuini.
La modernizzazione corre di pari passo con la tradizione per la Pane e Dolci Abis, sono fatti rigorosamente a mano gli impasti, sono utilizzati solo lieviti vivi, non sono utilizzati conservanti o additivi chimici.
Ogni singolo dolce è un capolavoro, un piccolo scrigno in cui vengono racchiusi i sapori e la tradizione gadonesi.

Andiamo a scoprire alcuni di questi piccoli capolavori che questa azienda giornalmente crea con tanta passione.




 
Molti questi dolci non li conoscevo, scoprirli è stata una esplorazione e un tuffo nel piacere dei sapori, qualcosa che una volta scoperta  non può più essere negata.
Ad esempio, le pastine di noci e nocciole, con  ll loro ripieno di noci, nocciole, miele e liquore, racchiuso da una coppa di morbida pasta frolla,ne fa un ottimo dessert e la loro forma ricorda quella di piccole torte, a forma di fiore colorato.

Pastine di noci e nocciole


I noccioletti, che devono il loro nome all'utilizzo della nocciola, un frutto secco molto rinomato nella zona.In questi dolci il sapore inconfondibile delle nocciole tostate si unisce al gusto ricco del cacao. Ottimo dessert e delizioso spuntino dolce 

Noccioletti


Il pistoccus de coccuru, a base di noci, albumi e zucchero con profumo di limone e' tipico della tradizione gadonese, e offerto nelle occasioni importanti. Ottimo dessert dal gusto inconfondibile 
Molto carina la forma che ricorda una conchiglia con sopra lo zucchero colorato.


Pistoccus de coccuru

I classici amaretti, più grossi dei tradizionali, caratterizzati  dalla sofficita’ e da un gusto inconfondibile conferitogli dal delicato equilibrio di mandorle dolci e amare. 

Amaretti
La forma a stella fa identificare le ciambelline classiche, con lo zucchero sopra, legate alla tradizione carnevalesca.
  Ciambelline classiche

Molto buone le ciambelline con marmellata, dolci a base di pasta frolla con un cuore di passata di albicocche, ottime per la prima colazione e in qualsiasi momento si abbia voglia di qualcosa di dolce.


Ciambelline con marmellata


Arriviamo ai Guelfus, una autentica sorpresa, piccole tentazioni a base di mandorle, noci e nocciole mescolate lentamente in uno sciroppo di miele e zucchero, e aromatizzati con i liquori della loro terra: mirto, limoncello e anice, avvolte in una cartina come fossero delle grosse caramelle.


Guelfus mandorle e fiori d'arancio

Guelfus nocciole e anice



Guelfus nocciole e mirto

Guelfus mandorle e amaretto


Il buonissimo guelfus alle noci


Il prezioso contenuto 
  
Una delle responsabili, Monica, mi ha omaggiato con un vassoio con alcuni dei loro prodotti tipici, una confezione di Guelfus e alcune cartoline che raccontano la tradizione dolciaria gadonese.
Guardate che fantastica confezione mi è stata preparata e immaginate la mia reazione appena l'ho osservata.








L'assaggio di ogni singolo dolce ha sancito un mix straordinario di qualità, freschezza, morbidezza, e gusto.
Si percepivano nitidamente i singoli ingredienti, così come chiaramente si poteva valutare la loro elevatissima qualità.
Siccome anche l'occhio vuole la sua parte, la cura con cui sono creati questi dolci si evince dal loro aspetto esteriore, molto invitante.
Degli autentici piccoli capolavori di bontà e piacere, che esprimono la passione che questa azienda pone nel portare nelle case dei propri clienti la tradizione gadonese.
Ho particolarmente apprezzato i Guelfus, avvolti in carte coloratissime, che appartengono alla categoria "uno tira l'altro", in bocca esplodono tutto il loro contenuto di aromi, che ti fa chiudere gli occhi e darti istanti di autentico piacere.
Buonissimi i noccioletti, visto che adoro il cacao, e gli amaretti, di cui sono sempre stato un estimatore, morbissimi e saporitissimi.
Sono stato molto contento di aver potuto conoscere la Pane e Dolci Abis, conferma che la Sardegna offre uno straordinario patrimonio culinario che una volta scoperto non può più esser negato.   
Non posso che consigliarvi di provare i loro prodotti, ne rimarrete estasiati.


Contatti

PANIFICIO ABIS SNC
V.LE EUROPA, 73
08030 GADONI (NU)
ITALY
TEL. 0784/625624
FAX 0784/625960
E-MAIL panedolci.abis@gmail.com

SITO INTERNET:WWW.DOLCISARDEGNA.COM  

venerdì 25 gennaio 2013

AMARO LUCANO


Oggi vi parlo di un prodotto che non ha sicuramente bisogno di presentazioni, un vanto della produzione italiana nel mondo, un sigillo di tradizione unico, rimasto inalterato nel tempo.
E poi che dire del famoso slogan:"Cosa vuoi di più dalla vita?", "Un Lucano"!, entrato nel dizionario di ognuno di noi.
La favola nasce nell'ormai lontanissimo 1894, nel retrobottega del pastificio Vena, a Pisticci, un comune collinare molto carino situato non distante da Craco, il paese abbandonato, e da Matera, un capolavoro protetto dall'Unesco e che vi consiglio di visitare assolutamente.
Pasquale Vena, grazie al suo ingegno, creava la ricetta, tutt'ora segreta, del prodotto che tutti noi oggi conosciamo.
L'amaro negli anni a seguire ricevette molti consensi, estendendo la propria popolarità su tutto il territorio nazionale, divenendo anche un prodotto consumato dalla casa reale Savoia.
Solo il secondo conflitto mondiale pose in stand-by la produzione per mancanza di materie prime, ma nonostante questo, l'amaro continuava ad essere popolare.


La ripresa post bellica vide l'azienda concentrare gli sforzi per aumentare la produzione, arrivando nell'anno del centenario dell'unità d'Italia alla importante cifra di tremila bottiglie confezionate in un anno.
L'anno della svolta fu il 1965, che vide il trasferimento dell'azienda a Pisticci scalo, situato ai piedi del paese, posto su una collina.
L'incremento produttivo fu impressionante, raggiungendo i 117 mila litri in quello stesso anno.
Altro fattore determinante per il successo dell'azienda fu l'importante campagna pubblicitaria che la famiglia Vena mise in atto negli anni 60, che impose definitivamente l'attenzione sull'amaro lucano a livello nazionale e internazionale.
I Vena sono una famiglia dinamica, il solo amaro restringe il target verso i consumatori, e così vengono introdotti nuovi prodotti, come la Sambuca, il Limoncello e il Caffè.
L'aumento produttivo non fu mai fatto a discapito della qualità, imprescindibile elemento della Lucano.
Perchè tanto successo ha avuto l'amaro?
E' un concentrato di numerose erbe, ognuna di esse dona le proprie virtù all'amaro, come la ruta,l'arancio, il basilico, aloe che donano capacità digestive all'amaro che le contengono.
La miscela di erbe viene essiccata, macerata, pressata, fatta decantare per periodi di 3-4 mesi, necessari per rendere il prodotto perfetto.
All’estratto vengono uniti acqua pura, zucchero, alcool puro e caramello per ottenere il liquore.
Questa fase prevede un controllo di laboratorio. Il prodotto, se conforme, viene stoccato in grandi serbatoi di acciaio inox.
Ulteriori controlli stabiliscono se si può passare alla fase di imbottigliamento, completamente automatizzata, che permette di confezionare 30000 bottiglie giornaliere.

I prodotti si distinguono in classici, distillati e speciali.

Amaro Lucano

Una preziosa ricetta segreta. Oltre un secolo di antica sapienza. Un lavoro che la passione ha trasformato in arte. Questo è Amaro Lucano, prodotto principe dell’azienda e leader nel mercato degli amari. Sobrio nell’aroma e deciso al palato, grazie alla perfetta combinazione di più di 30 erbe officinali, è l’Amaro ideale per tutte le occasioni. Da gustare liscio per percepirne tutte le sensazioni gustative e olfattive. Diventa un fresco drink con ghiaccio, scorza di limone o arancia e una spruzzata di seltz. Un sorso di delicato calore, in una serata invernale, con l’aggiunta di poca acqua calda. Un tocco in più per una coppa di gelato o un dolce semifreddo.

Caffè Lucano

Dalla combinazione delle più pregiate miscele di caffè nasce Caffè Lucano. Deciso al palato e morbido ai sensi, racchiude in ogni sorso l’intensità del vero caffè espresso italiano. Caffè Lucano va assaporato liscio e sorseggiato lentamente nelle serate invernali più rigide. Servito freddo o con alcuni cubetti di ghiaccio diventa un fresco drink in una serata estiva. Ideale per accompagnare coppe gelato e dolci al cucchiaio, e donare un tocco personale alla fine di un pranzo in compagnia.

Sambuca Lucano

Vivace e decisa, protagonista in ogni momento da vivere con gli amici, Sambuca Lucano ha nell’anice il suo profumo e il suo sapore di base. Un liquore da servire liscio, ma per meglio apprezzarne l’aroma è perfetta con qualche chicco di caffè. In un grande bicchiere con alcuni cubetti di ghiaccio diventa un drink rinfrescante, un goccio nel caffè ne “corregge” la fragranza e gli conferisce un gusto davvero unico. Un sapore classico della tradizione italiana che continua ad incontrare i gusti dei consumatori più giovani.

Limoncello Lucano

Il Limoncello Lucano, è ottenuto attraverso un’accurata selezione dei limoni con buccia grossa e profumata, la cui scorza, macerata in alcol di prima qualità, consente di ottenere un liquore che restituisce i profumi ed i sapori delle calde terre mediterranee. Da servire freddo per il classico consumo come digestivo, il Limoncello Lucano è ottimo su gelati e macedonie e, tutto da scoprire, per creare piacevoli long drinks.

DISTILLATI
GRAPPA BARRICATA BAROCCA

Una “grappa gioiello” che nasce dall’accurata distillazione discontinua di mix di vinacce da uve a bacca rossa ed a bacca bianca e che trae una molteplicità di delicate sensazioni aromatiche dall’attento invecchiamento in piccole botti di rovere-barrique. I suoi riflessi ambrati, le sue intense note vanigliate e di frutta rossa e secca seducono i palati più raffinati e la rendono perfetta per abbinamenti col cioccolato e con la pasticceria secca. Da gustare a fine pasto ad una temperatura di 18°-20° in calici panciuti.

LE GRAPPE DI MONOVITIGNO : I vitigni del sud

Le grappe di Lucano nobilitano i più pregiati vitigni autoctoni mediterranei. Nascono da selezionati monovitigni che esaltano i profumi e gli aromi delle splendide terre del Sud. Le grappe di Lucano si offrono al palato, in tutte le sfumature gustative ed olfattive, con tutto l’orgoglio e la passione mediterranea.

BRANDY

Dopo un’accurata selezione dei vini e una sapiente distillazione, l’acquavite ottenuta viene lasciata invecchiare per 5 anni in botti di rovere. È così che nasce il Brandy Lucano. Dal colore caldo e intenso, è un liquore dai persistenti aromi floreali e fruttati che si intensificano durante il suo riposo fino ad ottenere quel caratteristico sapore di legno nobile, tipico di questo classico distillato italiano. Si consiglia di gustarlo lentamente nel bicchiere ballon che, grazie alla sua forma, permette l’evaporazione delle note aromatiche.

GRAPPA PASSIONE BIANCA

Grappa Passione Bianca è realizzata con un’accurata selezione delle migliori vinacce. Dall’aspetto trasparente e cristallino si propone come un blended raffinato, in esclusiva per il canale ho.re.ca. Al gusto è ampia e proporzionata, mentre il profumo intenso regala note di frutta, fiori e spezie dolci. Si consiglia di servirla ad una temperatura fra i 9 e gli 11°.

GLI SPECIALI
Lucano 16


Un amaro leggero, uno shot di tendenza, il protagonista dei cocktail più creativi: questo è Lucano 16, l’ultima creazione dell’azienda. Soli 16 gradi e un aroma fresco e vivace, in un packaging moderno e frizzante, che conquistano i consumatori più giovani. Ma la sua leggerezza promette di incontrare i gusti di tutti coloro che amano i prodotti con una minore gradazione alcolica, senza differenze di età. Da bere freddo o con tanto ghiaccio, è anche un’ottima base per un frizzante spritz!
Grappamaro

Grappamaro Lucano è un liquore esclusivo che racchiude tutto il saper fare e l’amore per la qualità propri di casa Lucano. Un distillato di vinacce con un infuso di oltre 30 erbe accuratamente selezionate, racchiuse in un’elegante bottiglia nera dalle forme sinuose. Un liquore unico nel suo genere con una forte personalità e un sapore inconfondibile. Riservato ai locali più eleganti e ai ristoranti e bar del dettaglio specializzati incontra le esigenze dei clienti che amano scoprire nuovi sapori e sensazioni. Da servire in piccoli calici ad una temperatura non superiore ai 14°.

Con tutti questi pregevoli prodotti, l'azienda è venuta incontro alle esigenze di tutti i consumatori, in modo da potersi viziare in diverse fasi della giornata e in contesti sempre differenti.

Ho ricevuto alcuni prodotti che ora voglio mostrarvi, 4 differenti, 3 bottiglie di amaro, 1 di limoncello, 1 di caffè e 1 di sambuca.

Limoncello

Amaro Lucano

Sambuca


Caffè

Essendo lucano di origine, non posso che esser contento di questa collaborazione, avere queste bottiglie in casa dà un valore aggiunto ai momenti di piacere che posso provare durante la giornata.
L'amaro lucano è un classico, chi di noi non lo ha mai assaggiato?
Un digestivo gradevole, profumato, rilassante.
Il limoncello mi è sempre piaciuto, sia da consumare nel consueto bicchierino sia da aggiungere a gelati, macedonie e sorbetti.
Si percepisce nitidamente la freschezza dei limoni e va giù che è un piacere.
Veniamo al prodotto che di più mi ha sorpreso, il Caffè Lucano, che sinceramente non conoscevo.
Io sono un bevitore incallito di caffè, quindi appena scoperto che avevo ricevuto la bottiglia, ho desiderato assaggiarlo.
E' buonissimo, sia da bere da solo che da abbinare al gelato o eventualmente a qualche dolce, ci si può sbizzarrire.
La sambuca non mi ha mai fatto impazzire, avrò la possibilità di utilizzarla per qualche ospite che desidera correggere il caffè con questo liquore molto profumato.

Peraltro mi piace molto la forma della bottiglie dei vari prodotti, che aggiunge il piacere di riceverli eventualmente come gradito regalo.
Che aggiungere?Grazie Lucano per darci il nostro vizio quotidiano.

Contatti

AMARO LUCANO S.p.A.

Viale CAV. Pasquale Vena
75010 Pisticci Scalo – (Matera)
tel. +39 0835 469.1
fax +39 0835 462013
SEDE DI MILANO
20123 Milano Via Gonzaga, 5
tel. +39 02 7249071
fax +39 02 72021066

http://www.amarolucano.it

Pagina Facebook


giovedì 24 gennaio 2013

INALPI


Oggi vi parlo della Inalpi, una azienda piemontese che ha sede a Moretta, un paese in provincia di Cuneo.
La Inalpi ha ormai radici ben solide,le famiglie proprietarie lavorano nel settore caseario da oltre due secoli, nei quali la tradizione ha sempre rappresentato un imprescindibile aspetto del lavoro, sapientemente abbinata nel tempo alle moderne tecniche di produzione che hanno permesso di convogliare i prodotti sia verso l'industria sia verso la grande distribuzione.
L'utilizzo di latte nelle lavorazioni aziendali, la tracciabilità del prodotto e la costante attenzione posta per il rispetto della normativa igienico sanitaria costituiscono il valore aggiunto che caratterizza la produzione INALPI.
Il rilascio di importanti certificazioni garantiscono per prodotti genuini e freschi, e un laboratorio all'avanguardia monitora costantemente che tutto sia sempre a norma.
Il primo prodotto dell'azienda è stato il burro, dopodichè si è avuta una diversificazione dei prodotti per venire incontro alle esigenze dei consumatori.
I prodotti odierni della Inalpi sono i seguenti:


Le fettine classiche
 
Le fettine Emmental
 
Le fettine Light
 
I formaggini
 
 
La caciotta Kremina
 
 
Il burro fior di panna
 
Il filante
 
Il formaggio fuso filante
 
Il grattugiato
 
Per le fettine di tutti i tipi e i formaggini è possibile risalire alla ditta che ha fornito il latte grazie alla tracciabilità, uno strumento di trasparenza per il consumatore.
La Inalpi mi ha spedito alcuni di questi prodotti per valutarne la bontà e la freschezza.
 

 


Le sottilette Emmental le ho provate con in pane e nei toast e le ho apprezzate molto, gustose e fresche.
Le sottilette normali le ho utilizzate per una ricettina che ora vi mostro nella foto.


Le ho messe sopra due hamburgher e le ho utilizzate per comporre degli spiedini con pomodori, wurstel, sedano e uovo sodo.
Ho così potuto valutare come si scioglievano a contatto con l'hamburgher caldo, fondendo delicatamente ai suoi lati.
Il sapore a caldo non ne ha risentito, il gusto è rimasto inalterato.
Le sottilette sia a caldo che a freddo sono molto buone, le ho gradite molto, nonostante non sia un consumatore accanito di questo prodotto.
I prodotti Inalpi sono distribuiti su tutto il territorio nazionale, cliccando qui si può verificare dove poterli acquistare altrimenti si può accedere nello shop poter scegliere in tutta calma e ricevere entro 72 ore la merce ordinata.

L'esperienza con Inalpi è stata positiva, sicuramente se dovesse capitare l'occasione acquisterò i loro prodotti, abitando anche nella stessa regione un pò di autarchia non guasta mai.

Contatti

INALPI SpAVia Cuneo, 38
12033 Moretta (CN)
Tel. +39 0172915111 r.a
Fax. +39 017294226


http://www.lebontainalpi.it/

Pagina facebook