Sono disponibile a provare i prodotti che le aziende desiderano promuovere e a recensirli successivamente sul mio blog.Contattatemi pure se siete interessati.



domenica 30 dicembre 2012

OSTERIA L'ARCADEN, ARNAD(AO)

Un pò di tempo fa nel corso di una trasferta in Valle D'Aosta, ho avuto modo tramite la segnalazione di un mio amico sommelleir, di poter cenare in questo ristorante in compagnia di un mio collega.
Essendo sabato sera avevamo prenotato un tavolo per due, così eravamo sicuri di poter gustare le prelibatezze di cui avevamo sentito parlare dall'amico sommelleir, che tanto bene aveva decantato le specialità del ristorante.
All'esterno il locale si presenta come una casetta di pietra molto carina,con l'insegna verniciata sul muro grigio con un carattere particolare,molto da graffito.
Si accede nel ristorante tramite una scalinata in legno vivo,che porta in una saletta non molto grande, dai chiari toni montani, con pavimento in cotto, le cui dimensioni fanno capire il perchè si debba prenotare per poter mangiare.

MENU'


Il menù fisso a 13 euro permette di poter gustare antipasti, tra cui il famoso lardo di Arnad, minestra di castagne e minestra d'orzo.
Io ed il mio collega per festeggiare la nostra positiva trasferta a Courmayeur, ci siamo concessi una bottiglia di buon Donnaz che ha accompagnato le degustazioni offerte dalla casa.
Dopo poco aver ordinato gli antipasti, arrivano in serie delle bontà assolute che difficilmente si ha la possibilità di poter assaporare.


In un vassoio dorato molto carino erano accolte delle cipolline strepitose, delle acciughine con peperoni, delle piccole porzioni di patate lesse, del fromadzo(formaggio tipico valdostano), tomini e ricotta speziata.
In un altro vassoio erano presenti invece degli affettati, tra cui il famoso lardo di Arnad, la mocetta e alcuni tipi di salame tra cui quello d'oca(gusto particolare), che erano freschissimi e di una bontà estrema.
L'antipasto mi ha fatto davvero sussultare di emozioni , sapori decisi si mischiavano con altri più candidi ma non meno efficaci, la bocca ribolliva di un continuo riconoscimento di spezie, tipologie di carne e grassi vari.
Il Donnaz ha rappresentato una scelta azzeccata per poter vivere ancor meglio questa intensa esperienza degustativa.
E' arrivata la minestra di castagne, dal gusto intenso, decisamente dolciastro ma non nauseante, giustamente controbilanciato dal sale della minestra, un piatto particolare che fa ricordare avvicinare molto ad uno scenario di pura montagna.
La minestra di orzo non mi ha fatto impazzire anche perchè a quel punto della cena ero abbastanza sazio ed infatti non ho terminato di gustarla ma mi riprometto di poterla vivere con maggiore disponibilità di spazio stomacale.
Come mio solito non potevo non terminare una esperienza in un ristorante senza l'immancabile dessert, optando per una crema catalana molto buona, che in valle spesso rappresenta la mia scelta primaria come conclusione dei miei pasti.
Una volta terminata la cena ci siamo spostati verso la zona cassa, che è anche un bancone bar, chiedendo il conto.
Siccome avevamo preso la bottiglia di vino, il conto era decisamente lievitato ma non abbiamo avuto alcun rimpianto nello spendere 25 euro a testa per poter essere protagonisti di una cena dai sapori vivi, intensi ed emozionanti.

CONSIDERAZIONI FINALI

Il consiglio dell'amico sommeleir è stato azzecatissimo, difficilmente si riescono a trovare posti come L'Arcaden, che offrono ad un prezzo molto contenuto la possibilità di mangiare così bene in un ambiente quasi familiare, avvolti da una valle la cui bellezza toglie il fiato.
Rimarrete estasiati, coinvolti, appagati dall'esperienza montana in questo ristorante, e sicuramente vi prometterete di tornarci.
Consiglio in modo assoluto di visitare questo piccolo paradiso situato ad Arnad, in modo da poter testimoniare di aver goduto i benefici dei prodotti tipici valdostani, di aver fatto vostre le ricette e i sapori , portando un pò della Valle D'Aosta a casa vostra.

INFORMAZIONI


Osteria L'Arcaden
Fraz. Champagnolaz, 1, Arnad, Italia
+39 0125 966928

giovedì 27 dicembre 2012

Germinal Bio, il piacere del naturale





Ho ricevuto da poco il pacco dalla ditta Gruppo MangiarsanGerminal Italia, che opera nel mercato salutistico e biologico con l'obiettivo di prendersi cura della salute dell'uomo e dell'ambiente.
L'azienda è sempre impegnata nella ricerca di continue soluzioni per venire incontro alle esigenze di un mercato in continua evoluzione.
Il tutto è svolto nel pieno rispetto dell'ambiente, dalla semina dei prodotti sino agli imballi costituiti da materiale eco compatibile.
I prodotti sono suddivisi in quattro linee:Germinal Bio, Mangiar Sano, Gaia Alimenti e Biobimbo-biojunior.


La linea Germinal Bio  fonde il trinomio salute-bontà-rispetto dell'ambiente per soddisfare il cliente a 360 gradi.
La continua ricerca permette ai prodotti di questa linea di esser sempre all'avanguardia, rispettando sempre i dettami del trinomio.


La linea Mangiar Sano è la soluzione per chi cercasse prodotti salutistici, senza coloranti, conservanti, grassi idrogenati e OGM.La linea comprende prodotti senza zucchero o senza latte e uova,pensati per un consumatoreattento alla propria salute.


La linea Gaia Alimenti propone prodotti costituiti da farina bianca e zucchero di canna, per coloro che desiderano gustare un prodotto simile a quello convenzionale.
Questi prodotti sono realizzati con materie prime provenienti da colture tropicali(i.e. zucchero di canna, cacao..) commercializzate in Italia da Altromercato, nostro partner e fornitore, nel rispetto delle normative di WFTO.



La linea Bio Bimbo e Bio Junior  offre soluzioni per l'alimentazione di bambini sin dalla tenerissima età e si adopera per venire incontro alle mamme più esigenti.Lo scopo è anche quello di incentivare nel bambino il consumo di una colazione sana stimolandolo con alimenti fortemente nutritivi.
In questa linea ci sono prodotti importanti come il latte di proseguimento,biologico, facile da preparare, adatto per l'alimentazione dopo i sei mesi di vita in cui è necessario il latte materno.

La scelta più ampia di prodotti si riscontra nelle prime due linee, dove si trovano merendine, biscotti, succhi di frutta, fette biscottate, composte di vari frutti, crackers, gallette, sale, aceto di mele e preparati per brodi vegetali.
Molti di questi prodotti sono senza glutine, quindi indicati per la dieta dei celiaci.

Ecco il campionario sontuoso ricevuto dalla azienda, comprendente prodotti graditi al sottoscritto.


Cuor di albicocca

  • farina di avena
  • biologico
  • senza latte
  • senza uova
  • senza frutta a guscio
  • vegan
Le barrette Cuor d'albicocca sono prodotte con farina di avena, contengono solo zuccheri da cereali o da frutta e sono fonte di fibre. Inoltre, non contengono latte e sono adatte a un'alimentazione Vegan.


Crostatina albicocca KAMUT®

  • biologico
  • senza latte
  • senza uova
  • senza soia
  • senza frutta a guscio
  • farina di grano khorasan kamut ®
  • vegan
Le crostatine integrali Germinal, farcite con una delicata composta all’albicocca, sono realizzate senza l'impiego di latte e uova. La presenza della farina di grano Khorasan KAMUT®, cereale ricco in proteine di alta qualità, rende le crostatine ideali per chi è attento al proprio benessere e non vuole privarsi dei dolci piaceri quotidiani.


Biscotti farciti alla frutta

  • fonte di fibre
I biscotti farciti alla frutta Mangiarsano + Benessere grazie al loro alto contenuto in fibra, aiutano a favorire l'equilibrio ed il buon funzionamento intestinale (quattro biscotti apportano circa il 7.7 g di fibra, contenuto pari al 31% della quantità giornaliera consigliata che è di circa 25 g).
Realizzati senza coloranti, conservanti, grassi idrogenati, ogm.
Io ho ricevuto quelli contenenti preparato di frutta al fico.


Biscotti allo yogurt

  • senza glutine
Biscotti preparati con yogurt, senza glutine, senza coloranti e conservanti.


Cuor di mirtillo

  • biologico
  • senza latte
  • senza uova
  • senza soia
  • senza frutta a guscio
  • fonte di fibre
  • farina di farro
  • vegan
I gustosi Cuor di Mirtillo Germinal sono fonte di fibre che favoriscono il regolare e buon funzionamento dell’intestino. L’estratto di sambuco, dalle note proprietà antiossidanti, li rende uno snack ideale ed equilibrato per soddisfare il tuo desiderio di benessere quotidiano. Ricorda l'importanza di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita sano.



Tortino carota e mandorla

  • fonte di fibre
  • senza zuccheri aggiunti
  • olio di girasole
Tortino alla carota e mandorla realizzato senza zucchero aggiunto.
Senza coloranti, conservanti, grassi idrogenati, OGM.


I succhi di polpa sono preparati con frutta italiana, biologici e senza zuccheri aggiunti.

Ho subito assaggiato alcuni  prodotti, essendo un gran goloso non ho potuto davvero resistere nel tuffarmi in questa nuova esperienza.
I succhi di frutta sono buonissimi, poi io adoro da sempre quelli alla pera, li ho trovati gustosi e naturali,adatti per l'alimentazione di tutti i giorni.Si percepisce molto bene come non siano zuccherati artificialmente.
La crostatina di albicocca al Kamut è particolare, la pasta assume un colore piuttosto scuro ed è morbida, l'albicocca è gustosissima.
Il Kamut è un antenato del grano duro moderno, in grado di fornire un contenuto superiore di proteine,di lipidi, amminoacidi (in particolare lisina), vitamine e minerali  rispetto al grano tradizionale.
I cuor di albicocca e mirtillo sono strepitosi, sono leggeri, e appagano fortemente, nonostante
 un contributo calorico non eccessivo, nell'ordine delle 118 Kcal a biscotto, ideale per chi volesse uno sprint pomeridiano goloso.
La frutta all'interno è buonissima, e se ne percepisce la freschezza.
Devo ancora assaggiare il tortino, i biscotti allo yoghurt e i biscotti farciti alla frutta ma presumo che avrò un riscontro positivo anche per questi prodotti.
Per chi fosse alla ricerca di prodotti sani per le proprie colazioni o merende o di prodotti specifici da inserire nella propria alimentazione, l'azienda Mangiarsano Germinal con tutte le sue linee produttive fa al caso loro.

Contatti




Il Mangiarsano Spa
Germinal Italia Srl

31033 Castelfranco Veneto
Treviso - Italy
Via Staizza 50
TEL. +39 0423 420099
dal lunedì al venerdì
dalle ore 9.00 alle 17.30

mercoledì 26 dicembre 2012

OSTERIA AL DUOMO,BARLETTA

Lo scorso anno sono stato in trasferta nel barese,per quello che è stato un mio ritorno a distanza di pochi mesi dalla precedente "discesa" nel mezzogiorno,un evento che sicuramente viste le mie origini non può che essere ben apprezzato dal sottoscritto.
Necessitavo prima del mio impegno pomeridiano di un pranzo per poterlo affrontare nelle migliori condizioni possibili.
Il mio collega del posto , profondo conoscitore di ristoranti dove portare i colleghi, ci ha accompagnato in questo locale,che non conoscevo,e che subito non si distingue particolarmente,apparendo come una normale trattoria,dislocata su due piani.
Il ristorante deve il nome alla vicinanza del bellissimo Duomo di Barletta, che consiglio di visitare.
Accolti con molta cortesia,siamo stati invitati a recarci nel piano superiore,dove c'era il nostro tavolo prenotato.
Ci si accede su una scala di legno abbastanza stretta che segue la parete su tre angoli.
L'arredamento della sala dove c'era il nostro tavolo è abbastanza scarno,spartano direi,erano presenti una decina di tavoli di dimensioni abbastanza cospicue agghindati con delle semplici tovaglie.
Siamo stati i primi clienti ad arrivare ,quindi abbiamo avuto tutto i consigli necessari per la scelta di antipasti e primo.
Non c'è stata una consultazione di menù ma una ordinazione in base a quello che il proprietario del locale proponeva come piatti del giorno
Come scelta degli antipasti siamo stati tutti e tre concordi nella scelta di quelli di mare,figuriamoci se mi perdo l'occasione di poter gustare alimenti ittici freschi,con accompagnamento di quelli di terra,per venire incontro alle esigenze della collega che non ama tanto i "frutti" del mare.
Da bere non abbiamo preso vino per evitare reazioni "indesiderate" prima e durante il nostro impegno pomeridiano,anche se un assaggino lo avrei fatto volentieri,magari con del vino casereccio.
Cominciano ad arrivare alla spicciolata le portate,e subito gli occhi strabuzzano e l'acquolina in bocca richiede l'intervento dell'idraulico talmente è copiosa.
Gli affettati appaiono freschi ad una prima occhiata,e l'assaggio conferma questa impressione,così come lo stesso esito si è avuto con una mozzarella a treccia.
Arrivano anche zucchine e melanzane grigliate,che mi son gustato con l'ottimo pane del posto in una esplosione di sapori genuini e coinvolgenti.
Arrivano finalmente gli antipasti di mare,cozze e vongole gratinate,triglie,salmone,
mussoli(che non avevo mai mangiato) e qui si scatena la mia riscossa marittima,avendo degli arretrati non indifferenti.
I mussoli erano proprio buoni,freschissimi,infatti il piatto me lo son mangiato tutto io praticamente,non essendo molto graditi dai colleghi, e tutto il resto fino a sazietà in attesa di un primo per cui il posto nello stomaco cominciava a mancare.
Come primo avevo scelto le trofie allo scoglio, che se l'è giocata fino all'ultimo con le onnipresenti orecchiette al sugo e ricotta, che avevo già assaggiato in un precedente viaggio a Polignano a Mare.
Ho optato per le trofie perchè mi mancava la loro degustazione e poi come non dare fiducia al ristorante che fino a quel momento mi aveva deliziato cosi abbondantemente sui prodotti ittici?
Il servizio in generale è stato sempre veloce e c'è stata anche una veloce e gentile spiegazione da parte del proprietario con la sua cadenzina dialettale su come mangiare i mussoli.
Il piatto delle trofie si presentava in modo spettacolare,erano al dente e i condimenti si confermavano freschi e gustosi.
Ammetto di aver fatto fatica a terminare il piatto ma da buon meridionale di origine a tavola non posso davvero assentarmi, e non sono certo uno che si fa pregare.
Di solito non manco mai l'appuntamento col dessert ma questa volta non ho voluto esagerare e ci siam fatti portare il caffè,per aver anche il tempo di farci una passeggiata attorno al vicino lungomare con vista decisamente piacevole.
Una ulteriore nota piacevole è arrivata al momento di pagare il conto,19 euro a testa per tutto quel ben di dio è una cifra davvero irrisoria.
Se a Torino avessi mangiato le stesse cose non oso pensare a quanto sarebbe stato il conto finale.
Chiediamo le ricevute e veniamo salutati in modo cordiale da proprietario che ci ha seguito per tutta la durata del pranzo e assolutamente soddisfatti ci allontaniamo per recarci a svolgere il nostro incarico pomeridiano.
Consiglio assolutamente una visita in questo locale,non ne rimarrete delusi.

Contatti
Osteria al duomo
Via del duomo, 29, 70051 Barletta, Italia
0883 332816

Opinione pubblicata da me su altri siti.

venerdì 21 dicembre 2012

FLAMIGNI,EMOZIONI PER LA GOLA




Oggi vi parlo di una azienda ormai diventata una realtà consolidata nel panorama dolciario italiano, Flamigni, che unisce tradizione e qualità in un binomio inscindibile.
La produzione nasce nel 1930, a Forlì, ed inizialmente gli sforzi dei pasticceri si rivolgono al torrone, dolce molto amato dagli italiani, la cui ideazione risale al 1441 a Cremona.
Gli apprezzamenti sono immediati e pian piano l'azienda aumenta il ventaglio di prodotti, puntando verso un classico prodotto italiano, il panettone.
Per produrre un panettone di qualità elevata viene aperta una nuova filiale a Rodello d'Alba, nelle Langhe, zona collinare del cuneese famosissima per le sue uve e i suoi vini pregiati, ma anche per le sue produzioni dolciarie e gastronomiche.
I prodotti della Flamigni sono i seguenti:panettone, colomba, pandoro, torrone, pasticceria, marron glacè e i gift ovvero i regali.

I panettoni sono preparati con ingredienti naturali e dove possibile la produzione avviene con le mani, per risaltare la bontà delle materie prime.
Ne esistono di quattro tipologie,Raisins Gourmet, Classici, Frutti d'Italia e Gran Crema.

RAISINS GOURMET
È una gamma contraddistinta da un tratto comune: le uvette presenti in tutti i prodotti hanno subito una lunga maceratura che conferisce loro una morbidezza e una fragranza eccezionali. Milano, Rhum e Cioccolato, Fragolino sono le sue varianti.

 RHUM E CIOCCOLATO

CLASSICI
Questa serie non ha bisogno di presentazioni, annoverando i tipi più classici di panettoni. La compongono il Milano, nelle varianti alta e bassa, il Glassato di tradizione piemontese, il Mandorlato, il Senza Canditi, quello con Gocce di Cioccolato – il più recente fra i classici –, la variante Al Moscato, la Veneziana e infine la Margherita.

 GLASSATO CON MANDORLE

FRUTTI D'ITALIA
Questa sezione di gamma è un omaggio alla territorialità: ogni suo elemento è dedicato a un frutto tipico di una zona d’Italia, spesso in abbinamento con gocce di cioccolato. Il Contadino offre pera, mela, pesca e albicocche rigorosamente italiane, il Pera-Cioccolato contiene pere williams dell’Alto Adige, l’Arancia-Cioccolato propone scorze d’arancia Navel Washington provenienti da Sibari (CS).
Dalla Calabria arrivano i fichi del Fichi-Cioccolato, mentre le ciliegie di Vignola caratterizzano il Ciliegia-Cioccolato. Di Diamante (CS) sono i cedri del Cedro-Cioccolato e campane sono le albicocche dell’Albicocca-Cioccolato. Ciaculli (PA) è l’origine del Mandarino Tardivo, presidio Slow Food®, utilizzato nel panettone omonimo, mentre i marroni del Marrons Glacés nascono in Piemonte.

ARANCIA CIOCCOLATO

GRAN CREMA
L’ultima tendenza, nel panettone, è quella di addizionare farciture alla pasta lievitata, per arricchirla di ulteriori suggestioni. Gran Malaga e Gran Fondente sono le due varianti offerte, entrambe interamente ricoperte di Cioccolato fondente extra.

GRAN MALAGA
 
 
Sul sito ufficiale viene spiegato tutto il ciclo di lavorazione del panettone, che richiede tre giorni, e tutti i vari passaggi corredati con delle magnifiche foto danno l'idea su quello che sarà poi il prodotto finale.


Il torrone, altro prodotto rappresentativo della Flamigni, è distribuito in tre diverse varianti, Supremo, Friabile e Morbido.

Supremo
 
Friabile
 
Morbido

Per quanto riguarda la pasticceria, Flamigni propone alcuni classici della pasticceria italiana di ascendenza medievale, realizzandoli con gli ingredienti migliori. Fra questi gli amaretti, teneri pasticcini alla pasta di mandorle, zucchero, albume, mandorle dolci e amare, e i cantucci, anch’essi alle mandorle, ottenuti tagliando in fette un filoncino ancora caldo. Affiancano queste due grandi specialità numerose varianti di ricercati pasticcini da tè.

Ho ricevuto recentemente dei prodotti che definire fantastici è davvero dir poco, a cominciare dalla cura con cui sono confezionati sino alla qualità del singolo prodotto.

Torrone Supremo  con mandorle

Torrone Supremo con pistacchi

Amaretti morbidi ripieni di confettura di frutta
 

Panettone con albicocca e cioccolato.

Mangiare il torrone Supremo al pistacchio è stato un piacere unico, non particolarmente duro, la qualità del pistacchio si avvertiva nitidamente, creando un mix di sapori per veri golosi.
Comodo da mangiare, nella pratica vaschetta , distribuito a pezzettini, in una confezione ideale anche per un regalo di pregio.
Gli amaretti sono stati una sorpresa ancor più grande, avvolti da una confezione coloratissima, sono morbidissimi e rilasciano tutto la freschezza della confettura di frutta in bocca, entusiamando i nostri sensi.
 
Gli amaretti vengono distribuiti alla ciliegia, all'albicocca, all'arancia e al limone.
Il panettone lo assaggerò a breve, e sono sicuro che sarà un'altra bellissima emozione.
Che cosa si può aggiungere?La qualità dei prodotti è indiscutibile, è un piacere consumarli, è un piacere riceverli in regalo, perchè non approfittarne?

Contatti

http://www.flamigni.it

Vendita on line

Pagina facebook


FLAMIGNI SRL

Via M.L. King 17
47121 – Forlì
Tel. +39 0543 83200
Fax. +39 0543 83219
flamigni@flamigni.it
P. I.V.A. 00851680405
Cap. Sociale € 52.000,00 i.v.
C.C.I.A.A Reg. Ditte n. 176858
 
Flamigni & Langhe S.r.l.Via Montà 70
12050 – Rodello (CN)
Tel. e Fax. 0173.612448
P. IVA 02436340042
Cap. Sociale € 52.000,00 i.v.
Iscritta con il n° Repertorio Economico Amministrativo 176094

giovedì 20 dicembre 2012

GRAND HOTEL LA TORRE,SAUZE D'OULX(TO)

Lo scorso fine luglio mi sono recato in questa famosa struttura situata a Sauze d'Oulx, ben visibile e riconoscibile per via dell'aspetto a forma di torre.
La struttura è 4 stelle, esternamente si presenta come una torre bianca con le finestre come un'unico accesso all'esterno, internamente la struttura manifesta la sua eleganza e la sua vivacità nei colori.
Gli otto piani in cui si trovano le 109 stanze si sviluppano lungo l'asse verticale della torre, avvolgendosi come un'elicoide.
Due ascensori veloci assicurano lo spostamento all'interno della struttua.
Al piano terra la reception è sempre presidiata dal personale, e si affaccia verso l'ampio salone dove c'è il bar, che presenta tavoli e sedie che si affacciano sulla vetrata che assicura uno scenario sulle Alpi da mozzafiato.
Al piano inferiore è presente la sala ristorante, molto ampia, che si affaccia anch'essa sulla lunga vetrata, consentendo di godere durante i pasti di un panorama davvero unico.







STANZA


La stanza era ampia, un lettone matrimoniale da condividere col mio amico nel centro della stanza, una scrivania grande su cui poggiava un televisore lcd 20 pollici con digitale terrestre.
La finestra offriva il solito panorama piacevole goduto per tutta la durata de soggiorno da ogni punto dell'albergo.
Il bagno era pulito, moderno, attrezzato di phon, vasca da bagno con box doccia, con asciugamani di diverse dimensioni disponibili.
I soliti campioncini di bagnoschiuma riempivano un piccolo cestino poggiato sulla mensola del lavandino.
Un ampio armadio rendeva comoda e soddisfacente la sistemazione degli abiti.


RISTORAZIONE


L'aspetto che mi ha più colpito è stato quello della ristorazione, in soli due giorni ho avuto la possibilità di testarlo con due pranzi e due cene di assoluto livello.
Lo chef proponeva sempre tre primi e tre secondi, più un antipasto sia di mare che di terra e un dessert.
Un antipasto preso sono stati gli spiedini di mare, con calamari gratinati e pesci gratinati molto buoni e gustosi.
Un altro antipasto è stato il prosciutto crudo con l'ananas, piatto dall'aspetto gradevole e dal contrasto sempre deciso, essendo freschi sia l'affettato che il frutto.


L'antipasto scelto nell'ultima cena è stato il lardo con il miele, con al centro un tocco di gorgonzola.
Il contrasto tra miele e lardo è strepitoso, il salume si scioglieva in bocca e quel retrogusto mixato dava alle papille gustative una sensazione di piacere prolungato.
I primi sono stati sempre caratteristici e ottimi.
Ho preso gli spaghetti con i calamari, le tagliatelle coi funghi, avendo la possibilità di potermi orientare ad ogni pasto o su alimenti di terra o su alimenti di mare.
I secondi sono stati una scaloppina con crocchette di patate tenera e gustosissima, una mozzarella di bufala tenerissima e succosa con prosciutto crudo, una bistecchina con funghi e carote notevole ed abbondante.

Caratteristica di tutti i piatti è sempre stata, oltre all'eleganza nella presentazione, la freschezza e l'abbondanza di ogni elemento costititutivo del piatto.
Ogni pasto è stato sempre chiuso con un dessert di classe pasticcera sopraffina, a cominciare da un tortino di cioccolato chiamato delizia, una sorta di mousse di cioccolato fondente avvolta in un piccolo cerchio anc'esso di cioccolato che potete ammirare in una delle foto caricate.




Gustate anche panna cotta e creme caramel, sempre di dimensioni abbondanti e preparate con una cura che oserei definire maniacalmente piacevole.
Per quanto concerne le colazioni, c'era il buffet con marmellate e crema di nocciola, crostate, torte, cereali, succhi di frutta, erogatore di caffè,cappuccino.
Al tavolo veniva lasciato un piatto con due briosche, e delle fettine di crostata di nutella e marmellata, e ci veniva portato il cappuccino che nel frattempo avevamo ordinato.
Il responsabile di sala che veniva a consigliarci e a ritirare le nostre ordinazioni è sempre stato molto gentile, simpatico e disponibile, aiutando ad accrescere la valutazione già alta che il servizio meritava.



CONCLUSIONI

La struttura alberghiera è 4 stelle, e devo dire che per tutto quello che ho avuto modo di osservare le merita tutte.
Il lodato servizio di ristorazione mi ha viziato a dovere, la stanza l'ho trovata carina e spaziosa, il servizio di pulizia sempre puntuale e zelante, avendo anche avuto modo di poter chiedere positivamente un cuscino e degli asciugamani in più.
Il personale sia alla reception che alla sala è sempre stato gentile, sorridente e competente, allietando non poco il mio breve ma piacevole soggiorno.
I costi per il soggiorno sono decisamente elevati, meglio che non vi dica il costo giornaliero per la pensione completa perchè rischiereste di avere un coccolone instantaneo.
Per chi se lo può permettere è sicuramente una struttura che consiglio, peraltro da scoprire in diversi altri aspetti, quali le serate con pianista nel salone che in piacevole compagnia possono essere davvero da ricordare.
Spero di aver la possibilità un giorno di poter risoggiornare in questa struttura che mi ha decisamente e favorevolmente colpito.

INFORMAZIONI


Grand Hotel La Torre ****
Via della torre, 4 - 10050 Sauze d'Oulx (TO) Italy
tel. +39.0122.859812 - fax +39.0122.853984
http://www.grandhotellatorre.it

Opinione pubblicata da me su altri siti.

mercoledì 19 dicembre 2012

ANTICA HOSTERIA,VELLETRI(RM)

Lo scorso anno, nel periodo di metà Febbraio, mi trovavo nella zona dei castelli romani per una trasferta e per la cena ci siamo affidati al ristorante di proprietà di un collega di cui avevamo sentito parlare bene.
Il ristorante è attorniato dal verde della collina, in un angolo di profonda pace e tranquillità, condizioni perfette per affrontare delle degustazioni di notevole pregio che vengono offerte al cliente.
La struttura è nuova, in stile rustico, col tetto in legno, i tavoli ben curati e disposti in modo ordinato.
I gestori sono due fratelli molto simpatici e sempre presenti tra i tavoli per assicurarsi che i clienti siano sempre soddisfatti e seguiti, coadiuvati da una cameriera molto socievole e sorridente.

MENU'

Per quanto riguarda la mia ordinazione mi sono messo nelle mani del proprietario per quanto riguarda gli antipasti, comunicandogli di voler provare un pò di prodotti senza aver nessuna particolare controindicazione.
Per il primo ho ordinato un assaggio sia di amatriciana(doveroso) che di carbonara, tanto per fare il pieno di sapori e calorie e per mantenere un approccio con i prodotti tipici del posto.
Da bere abbiamo ordinato un rosso del posto abbastanza buono, gusto delicato, da abbinare correttamente agli antipasti.
Gli antipasti sono arrivati in diversi piattini, che ospitavano olive, olive ascolane, piccole fette di pecorino, crostini con pezzettini di pomodoro, patate fritte a fettine sottili, affettati vari, e altre delizie, tutto cucinato con prodotti freschi e ottimamente impiattati, per un impatto visivo di tutto rispetto.
Terminato con calma di gustarmi gli antipasti, sono arrivati velocemente i primi, che già dall'aspetto si presentavano come piccole opere d'arte culinaria, il cui odore riportava alla genuinità e la freschezza dei prodotti utilizzati.
L'assaggio di amatriciana è stato delizioso, è stato utilizzato un tipo di pasta particolare che non avevo mai assaggiato, che ho comunque gradito, immerso in un crogiuolo di sapori forti e delicati allo stesso tempo.
La carbonara è stata fatta davvero bene, era da tempo che non la mangiavo, piatto abbastanza abbondante, molta pancetta e molto uovo, corposo ma non stucchevole, cucinata a regola d'arte, proprio come piace a me.
Il secondo non ci stava assolutamente, purtroppo, e ho optato quindi per un dolce della casa, affidandomi alla crostata di albicocche con pinoli e cannella.
Non vi posso dire l'estasi di sapori che è esplosa nella mia bocca al momento di assaggiarla, il mix di freschezza e bontà si sono fusi in un abbraccio forte e deciso ma anche delicato e gradevole, deliziandomi le papille gustative e saziando la mia golosità sempre accesa.
Consumato il caffè, questa volta mi sono concesso anche un bicchierino di limoncello visto che la serata non prevedeva altri sforzi imminenti, se non un viaggio di 700 km verso casa da affrontare nella notte tiepida e piacevole.
Il conto ci è stato portato al tavolo, in quattro abbiamo speso 90 euro, mangiando veramente un sacco di roba e cosa ancor più importante, rimanendo soddisfatti della qualità di tutte le portate.
Con 22.5 euro a testa posso ritenermi assolutamente soddisfatto della spesa.

CONSIDERAZIONI FINALI

Il locale non lo conoscevo, l'ho scoperto per caso tramite passaparola tra colleghi, e ora ne comprendo il motivo, dopo aver vissuto una piacevole serata coccolato dal cibo, dai gestori e dalla cameriera.
Il menù è ampio, decisamente di stampo regionale, con una carta dei vini più che soddisfacente.
Lo scenario in cui è immerso il ristorante lo collocano in un range di valutazione decisamente alto, visto che per quanto riguarda l'aspetto del servizio e della pulizia non si è verificata alcuna pecca.
Considerato anche il costo assolutamente competitivo, consiglio di fare un salto in questo ristorante, non ne rimarrete sicuramente delusi.

INFORMAZIONI


Antica Hosteria
via Caranella 106, 00049 Velletri, Italia
069623308


Opinione pubblicata da me su altri siti.

sabato 15 dicembre 2012

RISTORANTE IL SAGITTARIO,POLIGNANO A MARE(BA)

Ho avuto modo per ben due volte di visitare questo ristorante per delle trasferte capitate nella zona del barese, più precisamente nella zona di Monopoli e Polignano a Mare.
La collocazione è favorevole,alle porte di Polignano a Mare,splendida cittadina del barese,patria di Domenico Modugno,con un leggero promontorio che ricorda un affresco naturalistico da lasciare a bocca aperta.
Il locale è molto ampio,dotato di un enorme salone con un numero di tavoli copiscuo,in grado quindi di ospitare molti clienti,'''150 circa'''.

A TAVOLA,MENU' E SERVIZIO


La nostra tavolata era nutrita,potendo contare su una forza di dodici commensali decisamente affamati e di bocca buona,provenienti da ogni parte d'Italia.
Il ristorante era conosciuto dalla maggior parte dei componenti della tavola, ho avuto la netta sensazione che l'unico a non conoscere quel posto fossi io.
Il simpatico e disponibile gestore,con cui alcuni di noi già avevano confidenza,si è subito avvicinato proponendoci antipasti di terra e di mare a volontà,e ha richiesto cosa ordinare come primo.
Io ho optato,e non potevo fare altrimenti,per le orecchiette al sugo con ricotta grattata sopra,visto che era molto tempo che non gustavo questo piatto tipico in terra pugliese.
La specialità del posto ho scoperto che erano i cavatelli ai frutti di mare, con pomodorino fresco,piatto che non mi pare nessuno abbia preso in quell'occasione.
Siccome ero in piedi dall'alba avevo proprio voglia di immergermi nelle bontà casereccie che il ristorante sicuramente avrebbe elargito con tanta generosità.
Sono cominciati ad arrivare piattini contenenti antipasti di tutti i tipi,frittatine,insalatine di ogni tipo,cozze gratinate,salmone a tocchettini,funghi,parmigiana in piccole porzioni,e tante altre sfiziosità che ho gustato in modo divino.



Cominciavo già ad esser pieno da tutti gli assaggini che mi ero concesso,quando arriva il mio bel piattone fumante di orecchiette,con quel sugo che assumeva un colorito rosso vivo,di cui sentivo il sapore pervenirmi nelle narici già a distanza.
L'assaggio è stato spettacolare,le orecchiette erano ben cotte e la ricotta contrastava con quella sua leggera dolcezza l'asprognolo del sughetto.
Ho notato che le porzioni dei primi erano abbondanti per tutti i commensali,cosa che mi ha fatto notevolemente piacere.


Non potendo assolutamente permettermi di ordinare un secondo per motivi fisiologici(ovvero impossibilità di digerire in tempi tecnici quel pasto corposetto),mi sono concesso un dessert.
Comunque un collega ha ordinato una orata che aveva un aspetto decisamente invitante,ben impiattata e fresca.
I colleghi mi hanno riferito che la frittura mista è notevole,quindi in altra occasione mi concederò di provarla.
Sui dessert si va soprattutto sul classico,con il solito campionario di dolci che offrono un pò tutti i ristoranti,con l'aggiunta della specialità della casa,ovvero la torta al cioccolato,assolutamente strepitosa.
Anche qui la porzione decisamente abbondante,con il cucchiaio che affonda nel cioccolato come il coltello caldo col burro,una morbidezza e una consistenza che fanno della torta un piccolo capolavoro della cucina,unito ad un sapore decisamente unico,e molto calorico.
Ci siam fatti portare in aggiunta delle caraffe di vino rosso e bianco,che ho abbastanza apprezzato,anche se non mi ricordo che tipo di vino fosse e un quantitativo imprecisato di bottiglie di acqua naturale e frizzante.
Il servizio è stato presente durante tutto il pasto,con il titolare che spesso si avvicinava per domandarci se andasse tutto bene e se i cibi fossero di nostro gradimento.
Rigoroso ed immancabile il caffè a fine pasto,momento di cui non potrei assolutamente privarmi,consolidamento di un momento di piacere e relax.
Siccome il tempo stringeva,ci siamo alzati soddisfatti dal tavolo e ci siamo recati in zona cassa per saldare il conto e ritirare le nostre ricevute.
Qui sorpresa piacevolissima,scopro che il conto è di 20 euro a testa,un suono soave ha attraversato le mie membra,sentendomi sollevare decisamente da terra,sia per le sensazioni che per la pancia si era riempita a dismisura.

CONSIDERAZIONI FINALI

L'esterno del locale è molto curato,con molto verde e piante tipiche delle zone di mare,lo spazio viene sfruttato in estate per cerimonie e festeggiamenti vari.
Il locale mi ha soddisfatto,servizio presente e gentile,molto abbondanti le porzioni, una qualità dei prodotti soddisfacente e un costo contenuto.
Se vi trovate in zona consiglio di fare una tappa in questo ristorante,e andateci a stomaco rigorosamente vuoto perchè ne uscirete sazi e soddisfatti,potendo sentirvi decisamente in un paradiso di emozioni.

INFORMAZIONI


Via provinciale castellana 24
70044 - Polignano a mare (BA) italia
tel: 080.4249168
http://www.ristoranteilsagittario.com/
ristorantesagittario@libero.it 
Pagina Facebook

giovedì 13 dicembre 2012

RISTORANTE LA PINETA,BRANDIZZO(TO)

Un pò di tempo fa mi ero recato con alcuni colleghi a mangiare in questo ristorante, tanto per concederci una esperienza di più alto livello.
Era la prima volta che mi affacciavo in questo locale, ne avevo solamente sentito parlare, in toni ottimisti, da parte di colleghi ed amici, e mi ero quindi promesso di farvi visita al più presto.
Ha un'ottima collocazione, non distante da Torino, vicino all'uscita autostradale, con un panorama piacevole delle colline del Po.
Il ristorante è un'ottima scelta per ricevimenti, cerimonie e per dei momenti da vivere insieme alla propria dolce metà.
Il locale dispone di tre sale, una da 200, una da 50 e una da 30 posti.

MENU'


Personalmente ho provato l'antipasto di terra, composto di tomini freschi, affettati tipici del posto, tutti prodotti genuini, che risaltano i sapori di una terra ricca di prelibatezze.
Ho notato l'estrema cura dello chef nell'impiattare il mio antipasto, chiaro sintomo di professionalità e di esperienza.
Tutto il menù di terra si basa sui prodotti tipici piemontesi, e l'offerta si estende anche sul menù di mare, fregiandosi di prodotti come ostriche, astici, granchi e coquillages.
Il servizio l'ho trovato particolarmente professionale, con camerieri eleganti e ben preparati, pronti a consigliare il cliente al meglio per la scelta delle varie portate.
L'offerta dei vini è ampia, nell'occasione abbiamo provato un rosso di pregevole fattura, che ben si è accostato al menù di terra che avevo scelto, apprezzato anche dai due colleghi emiliani.
Dopo aver gustato l'antipasto, impreziosito anche da peperoni buonissimi, come primo ho scelto dei tagliolini con sugo di carne, un piatto a me molto gradito se ben fatto,che consente di apprezzare sapori di gran pregio.
Dopo un pò di attesa, degustando il vinello coi colleghi, è arrivato il piatto di pasta, che già dall'aspetto trasmetteva sensazioni positive.
L'assaggio ha suggellato la prima impressione, rilasciando tutta la freschezza dei sapori degli ingredienti nel palato, dandomi una sensazione di piacere che non è facile da provare.
Anche i miei colleghi erano soddisfatti della loro scelta, e in questo clima di soddisfazione si è continuato a gustare il proprio piatto.
Terminato di godermi i tagliolini, ho optato ben volentieri per il dessert, desideroso di scoprire qualche golosità offerta dallo chef.
Ho optato per una panna cotta, che è stata servita in modo magistrale, con un piatto decorato elegantemente con ghirigori di cioccolato fuso a formare delle trame piacevoli alla vista.
Il dessert era gustoso, e mi ha estasiato, permettendomi di concludere pregevolmente il pasto.
Dopo il caffè ci siamo avvicinati alla cassa per il pagamento del conto, pensando ad una spesa piuttosto elevata, vista la qualità del menù e la location, invece la spesa è stata di poco meno di 25 euro a testa, che abbiamo speso ben volentieri.

CONSIDERAZIONI FINALI

Il locale gode di una posizione felice, facilmente raggiungibile, immerso nel verde, vicino al Po, con lo scenario piacevole delle colline antistanti.
Il menù è ricco, potendo spaziare dalla scelta di terra e di mare, contornando il tutto con una ricca carta di vini, espressione di una terra che offre tra i vini migliori del mondo.
La qualità è elevata, la ricerca dello chef nel soddisfare il cliente è precisa quanto concreta, e non si può che apprezzare questo suo lavoro meticoloso.
Il servizio è altamente professionale, preparato, gentile e disponibile, come difficilmente si riesce a trovare.
Il costo è ottimo, commisurato a quello che viene offerto, considerato che è quasi certo che si rimarrà soddisfatti dell'esperienza vissuta.
Consiglio assolutamente di recarvi in questo ristorante, non posso che scommettere che non rimarrete delusi della vostra visita.


INFORMAZIONI

RISTORANTE LA PINETA sas | V. TORINO 2 - BRANDIZZO (TO) -
Tel. 011 9139064 Fax. 011 9137071 | ristlapineta@libero.it
http://www.lapinetaristorante.net/

Opinione pubblicata su altri siti.

mercoledì 12 dicembre 2012

HOTEL PALATINUM,METAPONTO(MT)

Sono appena tornato dal mio soggiorno lucano, la soddisfazione per una vacanza completa mi assale ogni istante, avendo potuto dividermi con una buona distribuzione di tempo tra mare e bellezze del posto, tra cui Matera e Craco, ed avendo provato l'emozione unica di volare grazie al volo dell'angelo.
Ho scelto come base per il mio soggiorno questo albergo, situato sulla famosa statale jonica, la 106, quella che collega Taranto a Reggio Calabria, ad una distanza di circa 7 km dal mare e da Lido di Metaponto.
Metaponto è una cittadina molto antica, che offre possibilità di tuffarsi nel passato grazie alle tavole palatine e al parco archeologico situato a metà strada tra l'albergo e il mare.I coloni greci scelsero di stabilirsi qui per l'incredibile fertilità del terreno, posto tra la foce dei fiumi Basento e Bradano.
In effetti il verde domina il paesaggio, coltivazioni di ortofrutta e ulivi a perdita d'occhio, con il sole da temperature bollenti che dona tutta la sua energia costantemente.
L'albergo è facilmente raggiungibile, e fornisce peraltro un ottimo collegamento grazie alla basentana con Potenza,Matera e verso la Calabria.
La struttura esternamente appare un pò trasandata, avendo la facciata un pò sporca, con la vernice bianca che lascia trasparire in alcuni punti i margini dei mattoni in tufo sottostanti.L'architettura è particolare, con i balconi interni con finestre a semivolta, che gli danno un aspetto quasi avveniristico.
La reception è quasi sempre presidiata dal personale, in alcuni casi abbiam dovuto attendere perchè colui o colei che la gestivano si occupavano anche del bar retrostante.
La sala ristorante è molto ampia, e viene utilizzata sia per i pasti che per le colazioni.
I responsabili della struttura, in particolar modo Salvatore, sono sempre stati gentili, cordiali e disponibili ad offrirci tutte le informazioni di cui avevo bisogno, segnalandoci ristoranti o itinerari da percorrere, oppure dove poter trovare la spiaggia libera.
Essendo originario di questa terra, risentire l'accento e il dialetto dà sempre emozioni particolari, un tuffo nel passato, riaffiorano i ricordi delle mie estati da bambino e ragazzo al paesello di origine, posto molto lontano da Metaponto.




STANZE

La nostra stanza si affacciava sul retro, con visuale sul bowling e sulla statale jonica.
La prima cosa che abbiamo scoperto entrando in bagno era la tazza del water con un cardine rotto, e un odore molto forte che spesso accompagnava i brevi momenti vissuti in questa stanza.
La stanza presentava un letto matrimoniale, molto comodo,con ai lati due comodini, e un lettino posto contro la parte, ortogonale rispetto al primo.
Un ampio armadio era collocato di fronte alla porta del bagno, subito all'ingresso.
Di fronte al lettone c'era il mobile su cui poggiava il televisore lcd 20 pollici con digitale terrestre.
Un servizio che ci ha fatto molto comodo è stato un grosso frigorifero posizionato ad un angolo della stanza, utilizzato per tenere fresca l'acqua, sempre da avere a portata di mano viste le temperature torride di ogni giornata.
Altro aspetto molto positivo è il wi-fi gratuito nelle stanze, grazie ai modem posizionati nei corridoi, sempre con segnale forte e facilmente agganciabile, utilizzato molto per cercare informazioni in rete e per navigare con lo smartphone in quei brevi momenti di relax sdraiati sul letto.
Nel balcone mancava lo stendino, probabilmente oggetto di furto di clienti precedenti.
Segnalato il problema al responsabile, il giorno dopo ci siamo ritrovati un grosso stendino poggiato sulla ringhiera del balcone.


RISTORAZIONE


Siccome avevamo scelto come soluzione pernotto e colazione, posso valutare con completezza solo il momento mattutino, avendo cenato solo la prima sera per comodità nel ristorante della struttura.
Le colazioni erano a buffet, con possibilità di orientarsi sia verso il dolce che verso il salato in modo completo.
Presenti due macchinette che erogavano una cappuccino, caffè, cap ciok, cioccolata e l'altra che erogava diversi tipi di succo.
Presenti sempre due tipi differenti di croissant, diversi tipi di biscotti, sia sfusi che confezionati, numerosi tipi di marmellata, i cereali, yoghurt, affettati, pane fresco tipico del posto, frutta fresca e tanto altro.
Per l'unica cena che abbiamo consumato abbiamo ordinato un antipasto di mare, costituito da cozze, polipi, gamberetti col formaggio caldo e altre prelibatezze.
Come primo abbiamo optato per gli spaghetti allo scoglio, con una quantità impressionante di cozze e vongole, molto gustoso e abbondante come piatto.
Come secondo ho optato per mozzarella e prosciutto crudo, tanto per mixare terra e mare, molto fresca e gustosa la prima, saporito e tagliato a fette piuttosto spesse il secondo, prodotto davvero genuino.
La cena ha avuto un costo di 38 euro, aggiungendovi una bottiglia d'acqua e un caffè a quello elencato in precedenza.




TOUR


Tra i servizi proposti, molto interessante è l'organizzazione di due tour, nei giorni di martedì e giovedì.
Il tema del martedì è la visita della città di Matera, che era nei nostri programmi sin dall'inizio.
Con una spesa di 15 euro si ha diritto al trasporto in bus fino alla città dei sassi, e alla presenza di Angelo, un competente archeologo che racconta con dovizia di particolari la storia travagliata ed interessante di questo particolare sito, protetto dall'Unesco.
La visita dura dalle 1530 alle 20, compreso anche il tempo necessario per raggiungere Matera.
Le adesioni al tour sono anche aperte a clienti di altre strutture alberghiere, in modo da rendere più corposa la comitiva.
Non vi posso trasmettere le emozioni ricevute dal colpo d'occhio offerto dai sassi, dalla gravina e dalla basilica posta sulla sommità dell'altura.
Immaginare le condizioni di vita delle persone solo di 60 anni fa mette i brividi addosso.
Ora la maggior parte delle abitazioni sono in manutenzione, ma alcune sono ancora abitate, e passeggiare tra di esse ti riporta indietro nel tempo.
L'altro tour, che purtroppo non si è fatto per mancanza di adesioni, comprendeva la visita a Craco, la città fantasma, alla cattedrale di Santa Maria d'Anglona, ai calanchi di Montalbano Jonico e al museo archeologico di Metaponto.
Abbiamo quindi provveduto personalmente a visitare Craco e i calanchi di Montalbano Jonico, e altre emozioni ci sono piovute addosso.
Mi ha fatto davvero piacere riscoprire la mia regione con questa vacanza, mi rendo conto solo adesso di cosa può offrire ogni paese, ognuno con le proprie tradizioni, col proprio dialetto, con i suoi monumenti, con il suo belvedere.

Scorcio di Matera


Scorcio di Matera

Tavole Palatine

Vista di Craco

ALTRI SERVIZI


A chi sceglie la pensione completa viene offerto l'ombrellone e la sdraio nel lido convenzionato, con annesso passaggio della navetta, guidata dal simpatico Massimo.
Solo una giornata abbiamo usufruito della spiaggia privata, pagandola 13 euro per un ombrellone e due lettini. Per il resto del soggiorno ci siamo avvalsi di quella libera, avendo a disposizione un ombrellone nostro.
Il mare è pulito, soprattutto la mattina, di colore verdastro, con la presenza di molti pesci che ti stanno vicino ai piedi curiosi.
Nel pomeriggio abbiamo notato un mare meno pulito, con tutto il fondale sabbioso che si solleva per via del vento e dei bagnanti.
Nel tragitto tra la spiaggia e l'albergo è possibile fruire dei servizi di Metaponto Lido, in particolare molto utile è stato il supermercato Dok, molto fornito e con degli ottimi prezzi.

CONSIDERAZIONI FINALI

Sono soddisfatto di questo soggiorno, perchè mi ha permesso di impreziosirmi di cultura su luoghi che conoscevo poco e niente, avendo l'albergo una posizione decisamente strategica, che ti permette di muoverti comodamente verso nord, sud e all'interno, grazie alla statale jonica e alla basentana.
La struttura ha soddisfatto le mie aspettative, il costo è stato di 35 euro a testa al giorno, una cifra decisamente interessante, visto anche che abbiamo prenotato solo un mese prima della vacanza.
Personale sempre cordiale, sorridente e disponibile, ha risposto ad ogni mia esigenza con tempestività e completezza.
A parte l'esterno che potrebbe essere migliorato, all'interno la struttura è esteticamente valida ed accogliente.
Un neo decisamente risolvibile è stato l'odore nausebondo che si percepiva dal lato del percheggio vicino alla statale, a causa dell'accumulo dei rifiuti dell'albergo a bordo strada, che col caldo africano alimentava le trasformazioni chimiche che rendevano i rifiuti spiacevolmente odoranti.
Per il resto direi che consiglio di soggiornare in questa struttura, sono sicuro che ne rimarrete entusiasti.

INFORMAZIONI

SS 106 km 449.300 METAPONTO MATERA 75010 Italia
info@hotelpalatinum.it
Tel 0835 74 52 06
Fax 0835 54 10 90
Cell 349 10 67 061
http://www.hotelpalatinum.it

Opinione pubblicata da me su altri siti.

lunedì 10 dicembre 2012

GROK DELIZIA PER IL PALATO




Oggi vi parlo della Grok, un marchio innovativo che ha introdotto nel mercato un nuovo prodotto, uno snack al formaggio, e non un formaggio qualunque, bensì il buonissimo Grana Padano.
Lo snack ha la forma di un dischetto, con delle tecniche brevettate l'azienda ha concepito il formaggio che non deve esser conservato in frigorifero, pur mantenendo sempre le stesse proprietà originarie.
La Grok ha sede a San Gervasio Bresciano, in una cascina ristrutturata che era la sede del caseificio.
Grok è un prodotto unico. Fatto con Grana Padano, cotto al forno e non fritto, gustoso e nutriente, senza aggiunta di conservanti e additivi, che si conserva fuori frigo.
Viene prodotto con latte parzialmente scremato, per affioramento naturale della crema, proveniente da mucche italiane di aziende agricole selezionate. Grazie a un processo produttivo altamente innovativo, anche dopo il ciclo di trasformazione, conserva inalterate tutte le proprietà nutrizionali e di gusto del suo nobile ingrediente, regalando una consistenza croccante e non oleosa.
Lo snak  in bocca rilascia tutto il sapore e il gusto del formaggio, e può esser consumato liberamente oppure abbinandolo con altri alimenti in modo sfizioso, le possibilità sono davvero molteplici.
Le Grok rappresentano un alimento importante per il suo contenuto elevato di calcio, fosforo e delle proteine del latte.
La bontà del Grana Padano peraltro non la scopriamo certo ora, un prodotto leader del mercato caseario, vero vanto della produzione italiana nel mondo.
San Lucio s.r.l., azienda certificata IFS-BRC, mette la qualità al primo posto della propria attività, attuando una politica di selezione attenta, che prevede accurati controlli sui fornitori, sui prodotti e sui processi e garantisce la rintracciabilità dell'intera filiera produttiva.


Lo snack viene distribuito in tre versioni, in buste da 12, 60 e 72 grammi.I prodotti gusto classico e deciso sono distribuiti senza glutine.
Gli ingredienti sono 100% di formaggio italiano, di cui il 25% Grana Padano e il 75% semistagionato.


                      
         


La tabella nutrizionale è la seguente:


Valore energeticoKcal
KJ
498
2074
59,8
248,9
Proteineg485,8
Carboidrati
di cui zuccheri
g
g
0
0
0
0
Grassi
di cui saturi
g
g
34
22,5
4,1
2,7
Fibra alimentareg00
Sodiog0,80,1
Calciomg1670200,4 (25% RDA)*
Fosforomg1110133,2 (19% RDA)*

La Grok mi ha omaggiato con dieci confezioni di prodotto, in tutte e tre le versioni.


Non ho resistito alla tentazione immediata di provarle subito, e sono finito intrappolato nel solito giochetto di "una tira l'altra".
Sono croccanti, gustose, sfiziose, rilasciano in bocca tutto il gusto del Grana Padano, senza risultare un assaggio troppo pesante ed invadente, sempre mantenendo un velo di leggerezza durante l'assaporamento.

Le ho abbinate ad un piatto di risotto con zafferano, trevigiana,carote,cipolla e aceto balsamico Guerzoni, dando sfarzo e insaporendo ancor di più un piatto già ricco di per sè.


Le ho anche utilizzate come guarnizione di un piatto di pollo con insalatone misto, dando un valor aggiunto di assoluto pregio.



Il prodotto è in distribuzione anche in grandi catene come Carrefour, quindi facilmente reperibile.
Vi consiglio di provarlo, non ne rimarrete delusi.

Per contatti:

Via IV Novembre, 56
25020 San Gervasio Bresciano
Brescia (ITALY)

office: (+39) 030 9934786
fax: (+39) 030 9934799
email: info@grok.it